AdMedia

Sicurezza nelle stazioni campane: controlli e sequestri della Polfer

22 Giugno 2018 Author :  

Il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, attuando un dispositivo disposto dal Servizio Polizia Ferroviaria su scala nazionale (cd. STAZIONI SICURE) ha effettuato, nella giornata di ieri, controlli straordinari in ambito ferroviario su persone sospette, venditori ambulanti, passeggeri e bagagli, in tutte le stazioni della Campania.

Nella stazione di Napoli Centrale tali servizi sono stati realizzati con il concorso degli uomini della Questura di Napoli: Unità Cinofile e Unità Operativa Pronto Intervento (Uopi) e dei Militari impegnati nell’Operazione “Strade Sicure” e con l’ausilio di tendiflex e dei nuovi desk della Polfer, grazie ai quali tutte le persone sono passate sotto lo sguardo vigile dei poliziotti, che hanno anche controllato i bagagli sospetti attraverso l’uso dei metal detector in dotazione.

Analoghe modalità di controllo sono state predisposte nelle Stazioni di Salerno, Caserta ed Aversa dove le pattuglie, collocate nei punti di accesso allo scalo, con l’ausilio di tendiflex, hanno potuto controllare visivamente tutte le persone in ingresso e i relativi bagagli.

I dispositivi di servizio approntati hanno permesso di conseguire i seguenti risultati:

• Nr. 875 persone identificate

• Nr. 330 bagagli a seguito di viaggiatori controllati

• Nr. 6 persone denunciate all’A.G.

• Nr. 2 fotosegnalamenti

• Nr. 1 sequestri penali e nr. 3 sequestri amministrativi

• Nr. 3 sanzioni amministrative

• Nr. 20 stazioni e nr. 16 treni scortati

In particolare, nella Stazione di Napoli Centrale, gli agenti hanno sottoposto a controllo S.C., trentanovenne senegalese, che aveva al seguito una borsa molto voluminosa; trovato in possesso di articoli di pelletteria contraffatti‎, è stato denunciato in stato di libertà‎ per il reato di ricettazione. Ingente il quantitativo ‎di articoli riportanti marchi contraffatti di famose case produttrici ‎quali Chanel, Prada, Gucci e Liu Jo sequestrati.

Sempre nel corso dei citati controlli straordinari nella Stazione di Napoli Centrale è stato controllato e denunciato B.B., algerino di anni 26, irregolare sul territorio nazionale e sono stati deferiti in stato di libertà due bulgari, D.K. di anni 33 e D.V. di anni 37, i quali, nel tentativo di sottrarsi ai controlli, si sono resi responsabili di oltraggio a pubblico ufficiale proferendo frasi offensive nei confronti dei Militari dell’Operazione “Strade Sicure”.

L’adozione del dispositivo di controllo con tendiflex ha sortito gli effetti sperati anche nelle altre stazioni campane. A fronte di un miglioramento sul versante della prevenzione, con un incremento significativo dei controlli effettuati, sono stati registrati risultati positivi anche sul piano della repressione dei reati. Due donne sono state denunciate in provincia di Caserta: nel capoluogo, V.M., di anni 38, è stata deferita in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria perché inottemperante ad un divieto di ritorno nel Comune di Caserta; nella Stazione di Aversa C.C., di anni 35, è stata denunciata per un foglio di via obbligatorio e per interruzione di pubblico servizio.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2