AdMedia

Poggiomarino. L'onorevole Villani al parco di Longola: “Un piano di rilancio per valorizzare l'area archeologica”

24 Giugno 2018 Author :  

“Pochi servizi, incuria e abbandono: è il momento di valorizzare il parco archeologico di Longola a Poggiomarino”: a dirlo è la deputata del MoVimento 5 stelle Virginia Villani nel corso del convegno dal tema “Potenzialità produttive e occupazioni della Valle del Sarno” tenutosi a Poggiomarino (Napoli) e organizzato da associazioni locali e da una nota azienda vinicola del Vesuviano.
L'onorevole Virginia Villani, componente della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati, si è presa un impegno coi rappresentanti del territorio che hanno partecipato al convegno: “Riporterò le condizioni del parco archeologico e naturalistico di Longola al Ministero dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli e presenteremo un piano di recupero chiedendo un supporto per valorizzare e rilanciare questa area dal valore storico inestimabile, ma anche i siti dell'Agro Nolano e dell'Agro Sarnese Nocerino: da Boscoreale a Nola a Cimitile, da Poggiomarino a Sarno, Scafati e Nocera (Salerno). In Campania, passando per la valorizzazione enogastronomica del nostro territorio, abbiamo la grande opportunità di creare valore ed economia con le nostre bellezze e i nostri prodotti”.
Tra erbacce, reperti non esposti e gestione garantita solo grazie a qualche gruppo volontario innamorato della propria terra, il parco di Longola è un pezzo di storia a cui non è ancora stato dato il giusto valore.

Così la proposta dell'onorevole Virginia Villani: “Per sviluppare l'area di Longola innanzitutto, bisognerebbe creare delle infrastrutture e un percorso di informazione, comunicazione e segnalazione di questo importantissimo sito archeologico. È per questo motivo che bisognerebbe incentivare la realizzazione di servizi in supporto al turismo per creare un indotto con la vicina Pompei, con Boscoreale, con tutti i principali punti di ritrovo turistici delle province di Napoli e Salerno. Inoltre, nell'ambito del confronto che stiamo attivando di concerto, con il ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli per la valorizzazione dei beni culturali è stata prevista anche la possibilità di realizzare una banca dati di monitoraggio di questo sito archeologico insieme agli altri dell'Agro Nolano e dell'Agro Sarnese Nocerino per creare, intercettando anche fondi europei oltre che quelli ministeriali, un supporto di sviluppo e di valorizzazione attraverso visite guidate, percorsi legati alle tradizioni culturali, storiche e sociali del territorio” afferma l'onorevole Virginia Villani.

La deputata infine, lancia un appello ai cittadini del territorio dell'Agro Nolano e dell'intera provincia di Napoli e Salerno, in particolare: “Siate voi stessi sentinelle del territorio: esortiamo tutti a collaborare alla rinascita del nostro territorio inviandoci proposte e progetti attraverso i nostri riferimenti sul territorio. Soltanto con una comunicazione e col confronto con chi vive queste realtà saremo in grado di rendere questo parco e altri siti altrettanto importanti più vissuti e a misura d'uomo. Un luogo di incontro e di riferimento, non solo per i turisti ma anche per le scuole e per tutti i cittadini. C'è bisogno di più cultura per mettere in campo una vera rivoluzione sociale”.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2