AdMedia

Brusciano: bomba davanti alla casa di un pregiudicato, si indaga

15 Maggio 2018 Author :  

BRUSCIANO. E' esplosa una bomba, l'ennesima. Un boato spaventoso ha squarciato l'aria e destato i cittadini dalla tranquillità delle proprie case. Erano da poco passate le 21 di una domenica che già nel primo pomeriggio aveva visto consumarsi una stesa per le vie cittadine. La deflagrazione causata dallo scoppio di una potente bomba carta, ha mandato in frantumi i vetri di uno degli angusti palazzoni di via Borsellino, alle spalle dell'Asl, nel quartiere di edilizia popolare della 219 e quelli di 4, 5 auto parcheggiate nel piazzale. 

Il raid

Un boato spaventoso che è stato avvertito in tutto il paese e persino in quelli confinanti. Un atto terroristico, indirizzato quasi certamente nei confronti di un pregiudicato ritenuto dagli inquirenti a capo di un gruppo criminale dedito allo spaccio di droga. Sul posto sono accorsi i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna agli ordini del capitano Tommaso Angelone, insieme ai colleghi della locale stazione. I militari ai quali nessuno dei cittadini sembra aver segnalato l'accaduto, hanno immediatamente effettuato tutti i rilievi del caso e avviato una serie di perquisizioni a tappeto in diverse abitazioni dei pregiudicati ritenuti coinvolti nella faida per il controllo delle attività criminose del territorio.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178