AdMedia

Auto elettriche in 7 comuni dei vesuviani, ecco dove

11 Ottobre 2018 Author :  

I Comuni dell'Area vesuviana interna puntano su soluzioni di mobilità sostenibile che tutelino la difesa dell’ambiente e riducano la dipendenza da fonti energetiche non rinnovabili. Grazie al protocollo d’intesa siglato fra le amministrazioni locali e la società Enel X, l’Unità del Gruppo Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e soluzioni digitali, verranno installate 24 colonnine di ricarica per veicoli elettrici, per incentivare la mobilità sostenibile cittadina e favorire la creazione di percorsi turistici a zero emissioni.
Il progetto è stato presentato questa mattina nella Sala Conferenze del Castello Mediceo di Ottaviano dai rappresentanti di Enel X, Massimiliano Costantini e Dario Coppola, alla presenza del vicesindaco di Ottaviano Giuseppe Ruotolo, del sindaco di Palma Campania Nello Donnarumma, del Consigliere di Poggiomarino Marimma Zamboli, del sindaco di San Giuseppe Vesuviano Vincenzo Catapano, del sindaco di Somma Vesuviana Salvatore Di Sarno, del sindaco di Striano Aristide Rendina, del vicesindaco di Terzigno Massimo Annunziata. Con la firma del protocollo i sette comuni entrano a far parte dei 35 comuni campani che hanno già sottoscritto l’accordo con Enel X per l’installazione di oltre 175 colonnine sul territorio regionale.
L’iniziativa ricade negli obiettivi previsti dal Patto Intercomunale sottoscritto nel 2015 e prevede che Enel X si occupi della realizzazione e della gestione di una rete di ricarica elettrica nell'area e i comuni si impegnino a individuare e a rendere disponibili aree idonee all'installazione degli appositi stalli per la sosta delle automobili e dei motocicli elettrici in carica.
Il Patto Intercomunale per la Mobilità Sostenibile prevede la cooperazione politica dei comuni aderenti ai fini della promozione di tutte le modalità di movimento per persone e cose. A tale scopo si sta dotando anche di strumenti di pianificazione territoriale condivisi, come il PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile). Il Patto Intercomunale è coordinato dall’Ufficio Comune per la Sostenibilità Ambientale (UCSA) che assicura una visione strategica e garantisce che le azioni promosse soddisfino gli obiettivi ambientali, energetici e di adattamento ai cambiamenti climatici, in un’ottica resiliente.

L'iniziativa rientra nell'impegno quinquennale di Enel X per l'installazione di 14.000 colonnine in Italia entro il 2022. Il piano nazionale dell’azienda prevede una copertura capillare ed è aperto a tutti coloro (enti pubblici e/o privati) che intendono collaborare per la crescita della mobilità elettrica in Italia. Enel X sta portando avanti accordi per oltre 13.000 infrastrutture di ricarica, di cui per circa 4.300 sono già stati firmati. Ad oggi le nuove colonnine pubbliche installate nell’ambito del nuovo Piano nazionale sono 737 per un complessivo di 1.458 nuovi punti di ricarica.

“La mobilità elettrica è uno strumento di attrazione e valorizzazione destinato ad assumere un ruolo cruciale per lo sviluppo di territori a forte vocazione turistica come l'area vesuviana – ha affermato Massimiliano Costantini di Enel X - La firma di questo protocollo che vede il coinvolgimento di sette comuni campani è particolarmente significativa e permetterà di dare un forte impulso per la diffusione della mobilità elettrica; una rete infrastrutturale di ricarica estesa ai principali luoghi di interesse artistico e naturalistico rappresenta una leva importante per contribuire allo sviluppo del settore, migliorandone la qualità dell’offerta con una notevole riduzione dell’inquinamento acustico e atmosferico”.

“Il PUMS resiliente che stiamo elaborando per l’area – dichiara l’UCSA – prevede una serie di azioni per la transizione verso veicoli a zero emissioni da realizzare nei prossimi cinque anni. Il Protocollo di oggi costituisce un passaggio fondamentale per la promozione della mobilità elettrica. La presenza di un’infrastruttura di ricarica che copre tutto il nostro Territorio, insieme ad una serie di altre misure pianificate, quali car sharing elettrico, riduzione della movimentazione delle merci con mezzi inquinanti e incremento della produzione locale di energia rinnovabile, faciliterà la promozione dell’uso di veicoli elettrici. È molto stimolante sapere che anche altri comuni campani hanno intrapreso questa sfida e, nelle prossime settimane, sosterremo la creazione di un tavolo tecnico istituzionale congiunto”.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2