AdMedia

LaCasadelSollievo

Predappio, niente soldi per il Treno della Memoria

09 Novembre 2019 Author :  

"Senza memoria non c'è futuro. Invito gli studenti delle scuole di Predappio a partecipare al prossimo viaggio della Memoria organizzato da Roma Capitale". Cosi' su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi commenta la decisione del Comune di Predappio, paese natale di Benito Mussolini, di negare il contributo alla partecipazione di un ragazzo della scuola superiore al progetto 'Promemoria Auschwitz - treno della Memoria'. Il caso è stato denunciato dall'associazione predappiese Generazioni in Comune, che coprirà i 370 euro necessari per il viaggio. "Sono due gli studenti predappiesi che hanno aderito volontariamente al progetto. Una quota è stata messa a disposizione da Anpi Forlì-Cesena e l'altra avrebbe dovuto coprirla l'amministrazione", spiega l'associazione. "Non siamo contrari al Treno della Memoria", spiega all'ANSA il sindaco di Predappio Roberto Canali, ma "questi treni vanno solo da una parte e noi non intendiamo collaborare con chi si dimentica di tutto il resto". "Tutti i nostri giovani dovrebbero conoscere la storia e quello che è successo nei campi di sterminio nazisti, come Auschwitz", ma il Comune darà il suo contributo solo "quando questi treni faranno sosta anche di fronte ai gulag, perché vorrà dire che la correttezza della memoria è a 360 gradi". L'Anpi è indignata. "Qualche segnale lo avevamo avuto ma leggere oggi la notizia dello stop al contributo per il 'Treno della memoria' da parte del Comune ci ha colpito", non solo è "un brutto segnale" ma è anche "un errore colossale", dice all'ANSA Miro Gori, presidente della sezione di Forlì-Cesena dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia (Anpi). "Noi come Anpi paghiamo uno dei viaggi della memoria ai ragazzi di Predappio - spiega - non perché privilegiamo Predappio rispetto ad altri comuni, ma perché pensiamo sia un punto sensibile e quindi sia giusto favorire ulteriormente quel tipo di conoscenza". "Far conoscere la tragedia dei 6 milioni di trucidati dai nazifascisti credo sia il livello minimo sindacale della democrazia e della conoscenza". Poi, aggiunge, "proprio Predappio, per il suo carico simbolico, a maggiore ragione dovrebbe insistervi". "Nessuno ha mai fatto battaglia contro le Foibe" e i viaggi della memoria ad Auschwitz, aggiunge, "non sono certo una fucina di comunisti".

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2