AdMedia

LaCasadelSollievo

Boscoreale. Il primo luglio partono i lavori di restyling della scuola Cangemi

20 Giugno 2019 Author :  

Inizieranno il 1 luglio i lavori di adeguamento strutturale e sismico dell'edificio scolastico di via Francesco Cangemi, che avranno un costo di circa due milioni di euro. La data di inizio dei lavori è stata annunciata dal sindaco Antonio Diplomatico nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta stamattina. Il sindaco ha spiegato che A questo progetto abbiamo lavorato in tanti. E stato un lavoro di squadra con i tecnici e gli assessori all'edilizia scolastica e ai lavori pubblici, che ci ha consentito di rimodulare il progetto che risale al 2004. Per noi era importante raggiungere l'obiettivo di ristrutturare quella che è la scuola più antica della città la cui costruzione risale gli inizi degli anni 60, scongiurando anche la chiusura della scuola. In un anno ha aggiunto il sindaco - avremo una scuola bella, sicura ed efficiente. Nel corso dei lavori ci potranno essere dei fastidi e piccoli problemi e per questo mi appello alla sensibilità e collaborazione di tutti. Assicuro, tuttavia, che sarà fatto in modo di creare il minor disagio possibile, nella massima sicurezza degli alunni che continueranno a frequentare la scuola. A fine lavori ha concluso il sindaco ci sarà una gran bella sorpresa per la platea scolastica, una chicca per un fiore all'occhiello di quella che sarà la scuola Cangemi. Francesco Faraone, vicesindaco e assessore all'edilizia scolastica, ha ripercorso la storia tecnico-amministrativa del progetto, rimarcando che Il progetto è stato migliorato in termini strutturali. Il nostro primo obiettivo è stato quello di evitare sia la chiusura della scuola, sia l'introduzione di doppi turni in quello che è il plesso scolastico più grande della città che ospita 604 alunni. Lunedì prossimo avremo un ultimo incontro con tutti i tecnici interessati e dal 1 luglio i lavori avranno inizio dalla palestra. I lavori saranno suddivisi per attività all'intero della struttura allo scopo di arrecare il minimo dei disagi. Il mio augurio è che nel corso d'esecuzione non vi siano contrattempi, di modo che nel volgere di un anno avremo una scuola moderna e sicura. Adriana De Falco, consigliere comunale delegata alla pubblica istruzione nel suo intervento ha evidenziato la continua sinergia esistente con la dirigente scolastica che in questa fase di lavori contribuirà a rendere più agevole le attività. Sergio De Prisco, caposettore edilizia scolastica e lavori pubblici, ha, invece, illustrato gli aspetti tecnici del progetto, sottolineando alcuni elementi importanti in termini di sicurezza e funzionalità La scuola sarà innanzitutto dotata di un impianto di riscaldamento. Ci sarà la realizzazione di travi rovesce di fondazione per il collegamento trasversale dei plinti della palestra, con rinforzo degli elementi strutturali. Ci sarà la demolizione e rifacimento della scala che attualmente collega il corpo aule. Rinforzo dei solai. Il progetto prevede anche la demolizione delle due scale di emergenza ora in uso, con rifacimento delle stesse. La scuola sarà dotata di un nuovo impianto elettrico, con illuminazione a led, creazione rete Lan-WiFi, chiamata di emergenza dai w.c., rivelazione fumi, automazione accesso carrabile, produzione fotovoltaica, produzione acqua calda sanitaria da fonte solare termica, rifacimento degli impianti idrico-sanitari, raccolta acqua piovana destinata allirrigazione del verde, integrazione dell'impianto antincendio esistente, pitturazione interna ed esterna. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche la dirigente scolastica vicaria, Maddalena Scafarto e il responsabile della sicurezza della scuola, Giuseppe Donnarumma.

Punto Vesuviani News

PuntoVesuvianiNews è un giornale online che si occupa del territorio tra Napoli, l'area Napoli Nord e i Vesuviani. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2